Napolitano piccona il governo "Hanno umiliato la democrazia"

Napolitano piccona il governo Hanno umiliato la democrazia
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
22 Dicembre Dic 2018 22 dicembre 2018

Giorgio Napolitano scende in campo per picconare il governo. E lo fa con Emma Bonino. La dura critica alla maggioranza gialloverde

Giorgio Napolitano scende in campo per picconare il governo. E lo fa al fianco di Emma Bonino. La parlamentare di +Europa è stata protagonista di un discorso molto critico in Aula nei confronti del governo e della maggioranza. La bonino infatti sarebbe scoppiata in lacrime dopo la sua invettiva contro i gialloverdi. Le sue parole sono state apprezzate (molto) da Giorgio Napolitano che ha deciso di dare il suo appoggio all'ex ministro degli Esteri. E così fonti molto vicine a Re Giorgio fanno sapere che "condivide profondamente l'allarme espresso dalla senatrice Bonino per l'umiliante condizione riservata al Parlamento in occasione dell'esame della legge di Bilancio".

Parole durissime quelle di Napolitano riportate da La Stampa che segnalano tutta l'insofferenza da parte dell'ex Capo dello Stato per la maggioranza gialloverde. E su questo piano ci sarebbe un asse non scritto tra lo stesso Mattarella e Napolitano. Proprio il Capo dello Stato ha sottolineato quanto sia importante "il rispetto per la democrazia rappresentativa in quanto espressione e interprete della sovranità popolare". Lo stesso Mattarella nel corso della cerimonia di auguri al Colle ha voluto personalmente salutare Napolitano. Un gesto che sottolinea l'intesa nelle alte sfere delle Istituzioni per la difesa dei principi su cui si basa la democrazia parlamentare.

Commenti

Commenta anche tu