Roma, cocaina negli ovetti Kinder: fermata 27enne che spacciava con la figlia in auto

Roma, cocaina negli ovetti Kinder: fermata 27enne che spacciava con la figlia in auto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
4 Gennaio Gen 2019 17 giorni fa

La 27enne colombiana è finita in manette a Rocca di Papa, ai Castelli Romani, dopo essere stata sopresa a spacciare cocaina in auto sotto gli occhi della figlia minorenne. La droga era nascosta all'interno degli ovetti Kinder

Spacciava cocaina con la figlia in auto. Per questo motivo una ragazza colombiana di 27 anni è finita in manette ai Castelli Romani.

Le dosi di stupefacente che distribuiva ai suoi giovani clienti da un’auto parcheggiata in piazza Giuseppe di Vittorio, a Rocca di Papa, comune alle porte di Roma, erano nascoste dentro gli involucri arancioni che si trovano all’interno degli ovetti Kinder.

E, come se nulla fosse, il traffico avveniva sotto gli occhi della figlia minorenne della giovane. Una vera e propria abitudine, questa, per la donna, che già lo scorso novembre era stata sorpresa dagli uomini della Polizia di Stato del commissariato Frascati a bordo della stessa auto, mentre spacciava accompagnata dalla bimba.

Oltre alla droga, nelle tasche della giovane pusher sono stati trovati anche 200 euro in contanti, mentre diverse bustine di cocaina sono state rinvenute in altrettanti ovetti nascosti all'interno dell'abitazione della donna.

Le accuse di cui dovrà rispondere sono quelle di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu