Roma, nuova stretta della Raggi: via i centurioni dal Colosseo

Roma, nuova stretta della Raggi: via i centurioni dal Colosseo
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
4 Gennaio Gen 2019 18 giorni fa

La nuova ordinanza anti-degrado del Campidoglio prevede l'allontanamento dei centurioni dal centro storico e dal perimetro riconosciuto come sito Unesco fino al 31 marzo 2019

Il centro storico sarà di nuovo off limits per i centurioni. Lo ha deciso il Campidoglio con una nuova ordinanza in cui viene rinnovato “il divieto di qualsiasi attività che preveda la disponibilità ad essere ritratto come soggetto in abbigliamento storico (ad esempio come centurioni) in fotografie e/o filmati, anche senza richiesta di corrispettivo in denaro".

Lo stop era già stato annunciato nel nuovo regolamento di sicurezza urbana approvato lo scorso novembre, che contiene una serie di norme anti-degrado, fra cui l’allontanamento dei centurioni dai siti archeologici e di interesse artistico. Niente più foto in costume con lo sfondo del Colosseo, quindi, almeno fino al 31 marzo del 2019, data in cui scadrà la validità del provvedimento, che interessa tutto il centro storico ed in particolare il perimetro riconosciuto come sito Unesco. Una stretta che servirà, stando a quanto filtra da Palazzo Senatorio, a “tutelare il patrimonio artistico, storico, monumentale e garantire la fruibilità e la vivibilità, da parte di turisti e cittadini, dei beni culturali, assicurando decoro e sicurezza”.

Nell’aprile del 2017 era stato il Tar a far tornare i centurioni al Colosseo, accogliendo il ricorso degli ambulanti e sconfessando l’ordinanza che all'epoca già ne vietava la presenza attorno alle aree di interesse storico, dopo episodi di molestie e comportamenti aggressivi ai danni dei turisti, soprattutto stranieri. I giudici amministrativi, infatti, avevano classificato i centurioni come artisti di strada, configurando come lecita la loro attività.

Tags

Commenti

Commenta anche tu