La Moretti: "Ricevo decine di insulti al giorno"

La Moretti: Ricevo decine di insulti al giorno
Inside Over
6 Gennaio Gen 2019 06 gennaio 2019

Alessandra Moretti minaccia querela nei confronti del consigliere comunale di centrodestra di Bassano Stefano Monegato che l'aveva insultata sui social

Alessandra Moretti non ne può più. L'ex eurodeputata Pd, ora consigliera regionale in Veneto, dopo l'ennesimo insulto sui social, è pronta a far partire una querela.

Non sono bastate le scuse di Stefano Monegato, consigliere comunale di centrodestra di Bassano che, sulla pagina Facebook 'Bassano senza censura', aveva scritto: "È stata trombata dappertutto, nel senso in Regione, a Vicenza e nel partito... Sta dando una 'mano' a un membro del partito…". La Moretti, nota tra l'altro per aver inventato l'espressione 'ladylike', spiega che, in quanto politico, è più esposta di altre agli insulti, ma rivendica "il fatto che la donna non deve mai perdere la propria femminilità anche quando riveste incarichi importanti". Anzi rilancia: "Sono un avvocato, laureata con 110, sono una professionista... tutto questo è inserito in un bel corpo e in una testa che ha un bel viso. Io sono tutto questo assieme. Con il valore aggiunto, che vale per tutte le donne, di essere mamma e figlia". E su quanto scritto da Monegato commenta: "So che ha una figlia e sicuramente è compagno di vita di una donna. Mi sarebbe piaciuto che prima di scrivere quelle frasi su di me avesse pensato a come lui avrebbe reagito se quel post fosse stato rivolto a sua figlia o alla sua compagna". La Moretti, poi, lamenta la mancanza di solidarietà da parte del genere femminile: "Su un profilo privato, dopo che aveva scritto un post a favore delle vaccinazioni, una signora mi ha augurato la sterilità... e non aggiungo altro", racconta.


Commenti

Commenta anche tu