Le attività che alleviano gli acciacchi invernali

Le attività che alleviano gli acciacchi invernali
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Gennaio Gen 2019 08 gennaio 2019

Con le temperature gelide i dolori articolari e muscolari si fanno più acuti e persistenti. Ci sono delle attività sportive che praticate in inverno hanno effetti benefici su questo tipo di acciacchi. Scopriamo insieme le cinque attività più efficaci

A causa del freddo, gli acciacchi si fanno più acuti e persistenti.

Si avvertono numerosi dolori articolari e muscolari che possono inevitabilmente influenzare le nostre giornate. A risentire di ciò è anche la nostra postura.

Ci sono delle attività sportive che praticate in inverno sono in grado di donarci innumerevoli effetti benefici. Esse sono utili soprattutto per contrastare tensioni muscolari, dolori articolari. Agiscono su collo, schiena, spalle e anche.

Scopriamo insieme le cinque attività che ci permettono di alleviare gli acciacchi invernali e stare meglio:

1) AQUAGYM: disciplina che si consiglia di praticare due, tre volte la settimana. Serve per tonificare tutta la muscolatura senza sottoporla ad un eccessivo sforzo. L’avvertenza è infatti di essere immersi dentro l’acqua fino al collo e non fare sforzi eccessivi. C’è il rischio che lo sforzo diventi eccessivo e possa peggiorare la situazione. Bisogna essere cauti;

2) STRETCHING: in inglese questo termine significa “allungamento” e “stiramento”. Questa disciplina serve per migliorare la muscolatura. Coinvolge tutti i muscoli, i tendini e le articolazioni. Serve per sviluppare maggiore flessibilità. Si consiglia di praticarlo un’ora, una volta alla settimana;

3) NUOTO: è una disciplina non solo estiva. È capace di apportare benefici a tutto il corpo. Agisce anche dal punto di vista psicologico diffondendo il buonumore e uno stato di benessere generalizzato. Basta una mezz’ora per due volte alla settimana per trarre un giovamento indescrivibile;

4) PILATES: è un toccasana per la muscolatura. Rende più sinuosi e flessibili. Ci aiuta a sviluppare maggior coordinamento nei movimenti. Una sessione di pilates può essere svolta a corpo libero oppure con l’utilizzo di particolari strumenti e supporti. Deve essere praticato con una certa costanza. Si consigliano un paio di sessioni di pilates a settimana;

5) TAI- CHI: antica arte marziale cinese. È caratterizzata da una sequenza di movimenti che lentamente riproducono un combattimento. Questi esercizi sono semplici e svolti a corpo libero. Potenziano la flessibilità del corpo. Tonificano i muscoli e migliorano la postura Si consiglia di praticare due o tre sessioni a settimana per ricavarne il massimo del giovamento.

Tags

Commenti

Commenta anche tu