Roma, inseguito dalla polizia cade e sbatte la testa: ladro muore in strada

Roma, inseguito dalla polizia cade e sbatte la testa: ladro muore in strada
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Gennaio Gen 2019 08 gennaio 2019

La vicenda a Roma, dove il ladro romeno aveva appena rubato una vettura venendo braccato dalle forze dell'ordine

Un ladro romeno di 33 anni è morto durante un inseguimento della polizia nella notte, a Roma. Una società di vigilanza ha segnalato il furto di un'auto localizzata grazie all'antifurto satellitare: la macchina appena rubata è stata allora intercettata dalle forze dell’ordine ed è scattato l'inseguimento.

All’altezza di via Salvatore Rebecchini, in zona Magliana, il malvivente ha perso il controllo della vettura finendo contro un marciapiede: l'uomo ha quindi abbandonato il mezzo e ha iniziato a fuggire a piedi, cercando così di far perdere le proprie tracce agli agenti. All'improvviso, però, il ladro è inciampato e ha sbattuto violentemente la testa contro un cordolo di cemento. L'impatto è stato fatale.

Inutile, infatti, l'intervento di un'ambulanza il cui personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Tags

Commenti

Commenta anche tu