Crema contro impotenza ​al posto del collirio: donna finisce in ospedale

Crema contro impotenza ​al posto del collirio: donna finisce in ospedale
Inside Over
9 Gennaio Gen 2019 09 gennaio 2019

È la disavventura vissuta da una signora scozzese per colpa di una ricetta scritta male dal suo medico e di un farmacista distratto

Per curare la secchezza oculare e lesioni alla cornea, una donna scozzese si è recata dal suo medico di base che le ha prescritto il collirio Vita-Pos. La signora si è così recata in farmacia per acquistare il farmaco, ma per colpa di un farmacista distratto – e della pessima grafia del medico – l'addetto le ha consegnato un tubetto di Vitaros, ovvero una crema che serve per curare la disfunzione erettile.

La britannica non si è accorta di niente e una volta tornata a casa si è applicata il medicinale: poco dopo ha iniziato ad avvertire un forte dolore agli occhi, vista offuscata, arrossamento e gonfiore. Immediata la corsa in ospedale dove – come racconta il Corriere della Sera – è stata curata con antibiotici, steroidi e lubrificanti che fortunatamente le hanno risolto l'ulteriore problema.

Il report dettagliato di quanto successo è stato pubblicato sul British Medical Journal, dove viene fatto un appello a tutti i medici affinché scrivano le ricette con una grafia chiara, possibilmente in stampatello, in modo da evitare altri casi del genere.

Commenti

Commenta anche tu