Scoperto a rubare in un'auto, agente fuori servizio lo fa arrestare

Scoperto a rubare in un'auto, agente fuori servizio lo fa arrestare
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Gennaio Gen 2019 10 gennaio 2019

L'episodio a Napoli: finisce in manette un 38enne. L'uomo aveva tentato di fuggire via con l'auto della moglie ma i poliziotti lo hanno scoperto e arrestato

Fruga nell’abitacolo di un’auto ma il poliziotto fuori servizio lo scopre e lo fa arrestare. È accaduto a Napoli dove è finito in manette un 38enne del posto.

L’episodio è successo all’alba di ieri quando l’uomo è stato “pizzicato” mentre, dopo aver forzato lo sportello di una Fiat 500 che era stata parcheggiata in via Michelangelo, s’era intrufolato nell’autovettura per rovistare al suo interno alla ricerca, con ogni probabilità, di oggetti di valore da portare via.

Il 38enne però è stato sorpreso durante le sue “operazioni” da un agente fuori servizio che, notata la scena, s’era subito avvicinato. Il poliziotto s’è qualificato come tutore dell’ordine e quindi ha intimato all’uomo di fermarsi. Questi, però, non se n’è dato per inteso e, lasciando in fretta e furia la sua occupazione, s’è dato alla fuga verso piazza Bernini dove è salito a bordo di una Fiat Panda. Tentando, così, di scampare ai rigori della legge.

L’agente, però, aveva annotato tutto. Ha passato i dati raccolti ai colleghi della Sala Operativa che, così, hanno raggiunto immediatamente l’abitazione della titolare dell’auto in fuga che, come hanno poi scoperto, altri non era che la moglie del 38enne. In casa, però, lui non c’era: s’era nascosto in casa di alcuni parenti, in un appartamento che si trova nello stesso palazzo dove si trova quello in cui risiede con la moglie. I poliziotti lo hanno bloccato e ammanettato. Per lui è stato disposto il giudizio direttissimo: risponde delle ipotesi di reato di tentato furto, danneggiamento, oltraggio, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu