Inter-Icardi, prove di rinnovo

Inter-Icardi, prove di rinnovo
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Gennaio Gen 2019 4 giorni fa

Vertice la prossima settimana. E la Juve sogna il colpo Isco

Icardi, Higuain, Isco. Grandi nomi, diverse aspirazioni. C'è chi prova a ricucire il rapporto, chi di ritrovarsi con la testa e chi, invece, sogna l'ennesimo colpo di mercato.

In casa Inter si studia la soluzione migliore per risolvere la diatriba Icardi: bocche cucite, dopo 24 ore di fuoco. Ora il lavoro si sposta dietro la scrivania, a quell'appuntamento di inizio settimana prossima in cui si cercherà di accontentare tutti, società, giocatore e Wanda Nara. Ma i nerazzurri non vogliono farsi trovare impreparati in caso di clamorosa (e quanto mai remota ad oggi) separazione dal suo capitano: ballano tanti soldi (l'Inter offre sette milioni bonus compresi, Icardi ne vuole nove senza bonus) e la clausola rescissoria da 110 milioni di euro. Al momento tre le piste seguite in caso di addio: Piatek, che piace a Milan, Juventus e Napoli e per il quale Genoa chiede fin troppo (60 milioni di euro); poi l'attaccante classe '96 del Lipsia Werner e Rodrigo del Valencia. Intanto ha salutato nuovamente la Pinetina Gabigol, passato al Flamengo in prestito secco.

Non dorme sonni tranquilli nemmeno l'altra sponda del Naviglio, a metà tra due sfide importanti (oggi la Samp, il 16 la Supercoppa Italiana a Gedda contro la Juventus) e i dolori di Higuain: «Il suo procuratore parla con Leonardo, spero rimanga il più a lungo possibile - ha ribadito Gattuso, che poi ha sganciato la bomba - se non sarà così, vedremo». Difficile trovare soluzioni all'altezza in questo mercato di gennaio: detto di Piatek (che difficilmente lascerà Genova) resta vivo l'interesse per Falcao del Monaco, pista comunque molto fredda.

A Torino, sponda Juventus, si sogna in grande: dopo aver definito l'ingaggio di Ramsey, il nome che solletica tutti è quello di Isco; la rottura con il tecnico Solari e i pensieri di addio al Real Madrid viaggiano costanti nella testa del giocatore, che valuta l'ipotesi Juventus come opzione di primo piano. E Paratici lo sa bene: si lavora per giugno.

La Sampdoria ha annunciato l'arrivo del centrocampista dell'Heerenveen Thorsby per la prossima stagione e quello di Gabbiadini, che sbarca invece subito in blucerchiato. Intramontabile Kazu Miura: l'ex centravanti del Genoa, 52 anni, ha rinnovato con lo Yokohama FC fino a fine 2019.

Commenti

Commenta anche tu