Nomade ruba un'auto: inseguimento da film per le strade di Roma con i carabinieri

Nomade ruba un'auto: inseguimento da film per le strade di Roma con i carabinieri
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Gennaio Gen 2019 12 gennaio 2019

I carabinieri della Stazione Appia hanno arrestato il rom 35enne, già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti

Rocambolesco inseguimento a Roma tra una volante dei carabinieri e un rom che viaggiava a bordo di un'auto rubata. I militari della Stazione Appia si sono insospettiti alla vista del 35enne – già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti – alla guida di una vettura di lusso.

Il nomade, domiciliato presso il campo di via Candoni, ha dunque sgasato verso viale Appio Claudio per scappare al controllo, ma li uomini della Benemerita non si sono fatti trovare impreparati e lo hanno inseguito e bloccato. Giunto nei pressi del parco dell'Acquedotto, l'uomo ha abbandonato il veicolo e ha tentato invano la fuga a piedi: una volta raggiunto dai militari, ha opposto resistenza prima di venire bloccato e ammanettato. Nel corso dell'inseguimento da film, il fuggitivo ha eseguito pericolose manovre e danneggiato alcuni veicoli in sosta, fortunatamente senza provocare feriti.

Dunque i carabinieri lo hanno arrestato con le accuse di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di chiavi alterate e arnesi da scasso. Dagli accertamenti eseguiti sul veicolo, è emerso che si trattava di un'auto rubata il giorno di Natale in zona Esquilino.

Tags

Commenti

Commenta anche tu