Due conti in tasca all'azione Aeffe

Due conti in tasca all'azione Aeffe
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Gennaio Gen 2019 13 gennaio 2019

L'attività di Aeffe si distingue principalmente in due segmenti: (1) prêt-à-porter (che include, le linee di prêt-à-porter, lingerie, beachwear, homewear e loungewear); e (2) calzature e pelletteria

Facciamo due conti in tasca all’azione Aeffe. L’azione Aeffe opera a livello internazionale nel settore della moda e del lusso. Questa azienda è attiva nella creazione e nella distribuzione di un ampio spettro di prodotti. L'attività di Aeffe si distingue principalmente in due segmenti: (1) prêt-à-porter (che include, le linee di prêt-à-porter, lingerie, beachwear, homewear e loungewear); e (2) calzature e pelletteria. I conti dell’azienda mostrano un continuo miglioramento nell’ultimo triennio con bilanci annuali approvati e mostrano una redditività in costante aumento fino al 2017.

Di seguito solo i parametri di redditività se notate nel 2017 abbiamo avuto in termini percentuali l’incremento maggiore dal 2013 ad oggi.

Il bilancio nei primi 9 mesi del 2018 mostra un ulteriore aumento della redditività con un incremento dell’utile del 35% sulla redditività dei primi 9 mesi del 2017, quindi mi aspetto un bilancio 2018 veramente interessante per questo titolo.

Attualmente il titolo ha multipli che non segnalano una ipervalutazione mentre gli analisti collocano in media il target a 3.30 euro quindi esiste ancora spazio di apprezzamento.

Tecnicamente siamo sul massimo storico del 2015 (pull back) ma in una situazione di bilancio completamente diversa perché abbiamo forza nella crescita della redditività. Di seguito il grafico mensile:

A livello ciclico sull’orizzonte temporale giornaliero notiamo la prima gamba di un rialzo (Set Up del Sequential di Thomas Demark) e quindi teoricamente ci dovrebbero essere ulteriori 13 barre rialziste. Nel breve l’azione ha disegnato un triplo minimo orizzontale e nelle ultime 4 sedute ha disegnato una spalla destra nella forma di un triangolo simmetrico poco sotto la resistenza dell’oscillazione orizzontale. Si può tentare un buy stop sopra il massimo di 2.60 euro, vendita del 50% della posizione ad un target de +8% e quindi un trailing stop sotto il minimo delle ultime 5-10 barre.

Commenti

Commenta anche tu