Ghigna nella foto della cattura: "Cesare Battisti forse ubriaco"

Ghigna nella foto della cattura: Cesare Battisti forse ubriaco
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Gennaio Gen 2019 3 giorni fa

Il terrorista non si è mai nascosto e ha sempre mostrato di condurre una bella vita. Il Corriere: "In stato di ebbrezza"

Nella foto della cattura Cesare Battisti ride. Del resto il terrorista rosso non ha mai mostrato rimorsi per i quattro morti che ha sulla coscienza. Anzi. Non si è mai nascosto, tranne quando c'era da fuggire al tintinnio delle manette, e si è sempre mostrato sulla spiaggia o nella sua casa dove ancora oggi campeggiano i simboli dei suoi "ideali". Un sorriso, quello di Battisti, di chi pensa di farla sempre franca. Di chi in fondo sa che qualcuno lo proteggerà. Anche nelle peggiori nefandezze. È stato così con François Mitterrand e poi con Lula. E così è stato anche ieri, quando la polizia gli ha scattato la foto per provare l'arresto.

Ghigna, Battisti. Ma ancora per poco. Un aereo italiano è infatti partito per la Bolivia per condurlo nelle patrie galere. Secondo quanto riporta Il Corriere, inoltre, quando la polizia l'ha fermato, il terrorista ciondolava, "forse conseguenza di uno stato di ebbrezza". Per questo non ha detto niente. Si è limitato a togliersi la barba finta che indossava e a svelare la sua vera identità.

Come ha spiegato il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, si cercherà di estradare il terrorista nei tempi più rapidi. Forse già domani potrà tornare in Italia.

Tags

Commenti

Commenta anche tu