Picchia a sangue la madre perchè vuole i soldi per la droga

Picchia a sangue la madre perchè vuole i soldi per la droga
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Gennaio Gen 2019 13 gennaio 2019

La donna è ricoverata con trauma cranico Il figlio finisce dietro le sbarre

Ha picchiato la madre tanto da mandarla in ospedale con un trauma cranico guaribile in 20 giorni. Tutta questa violenza per farsi dare i soldi per la droga. Il figlio 32enne era stato allontanato da casa proprio a causa delle continue violenze. Sabato mattina è tornato in quella casa per trovare i soldi per comprarsi la dose. E ancora una volta ha aggredito la donna 60enne. Tutto è accaduto in un appartamento in zona Forze Armate, a Milano. Sabato mattina verso le 6 il 32enne che pochi giorni prima era stato cacciato di casa, si è ripresentato alla porta dell’abitazione materna. Più cattivo di prima, con il solo obbiettivo di riuscire a procurarsi i soldi per la droga. Era già strafatto quando è arrivato in casa e al rifiuto della madre ha iniziato a picchiarla, scaraventandola violentemente per terra e facendole sbattere la testa.

A salvare la donna è arrivata la polizia, forse chiamata da alcuni vicini allarmati dalle grida e dai rumori provenienti dall’appartamento. I poliziotti hanno bloccato il figlio prima che l'aggressione potesse trasformarsi in tragedia. L’uomo, già conosciuto alle Forze dell’ordine per precedenti penali, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. La sessantenne è stata invece soccorsa dagli agenti e portata al Pronto Soccorso. Le è stato diagnosticato un trauma cranico guaribile in una ventina di giorni, probabilmente dovuto alla caduta sul pavimento avvenuta durante l’aggressione. La vittima ha sporto denuncia contro suo figlio per la seconda e, si spera, ultima volta.

Tags

Commenti

Commenta anche tu