Aziende cinesi in Italia? Sono cresciute del 61,5%. E ora assumono gli italiani

Aziende cinesi in Italia? Sono cresciute del 61,5%. E ora assumono gli italiani
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 7 giorni fa

Secondo la Cgia di Mestre le imprese "made in China" sono aumentate del 60% in appena otto anni

Dalla Cina con furore, e non è il celebre film di Bruce Lee. No, si tratta infatti del boom dell'impresa cinese in Italia che – dati della Cgia di Mestre alla mano – è cresciuta del 61,5% negli ultimi otto anni. Insomma, un'esplosione imprenditoriale di proporzioni mastodontiche, quella dei cinesi, che va in controtendenza rispetto allo stato di salute delle tante, tantissime piccole-medie imprese italiane in crisi e anche fallite.

E ora, come racconta un servizio di Stasera Italia (come riportato da TgCom24), molte attività "made in China" assumono personale italiano. Succede, per esempio, in via Paolo Sarpi, la Chinatown milanese, dove le telecamere della trasmissione Mediaset sono andate a fare un salto, trovando numerose attività – studenti dentistici, gioiellerie, pasticcerie, food store e negozi di abbigliamento – aperte e gestite da cinesi che hanno dunque assunto personale italiano.

"Oggi come oggi è molto importante l’integrazione non solo a livello culturale ma anche aziendale" spiega un giovane imprenditore cinese che, insieme a un socio italiano, ha aperto un ristorante di cibo d’asporto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu