Imperia, assalto al rivale: ferita moglie dell'uomo. Poi la pistola si inceppa

Imperia, assalto al rivale: ferita moglie dell'uomo. Poi la pistola si inceppa
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 14 gennaio 2019

Stando a quanto finora ricostruito, uno dei due vicini, di 63 anni, esplode un colpo di arma da fuoco contro la moglie del rivale (quest’ultimo, di 60 anni), che viene ferita a un braccio

Ha speronato la vettura dei rivali; ha estratto la pistola, una semiautomatica calibro 7.65 ed ha esploso un primo colpo contro il passeggero, la moglie, che è rimasta ferita ad un braccio e al costato, vicino al cuore. Nel frattempo, il marito è uscito di corsa dall’auto, tentando di scappare, ma l’aggressore lo ha inseguito, esplodendo altri tre colpi, per fortuna andati a vuoto.

Per un miracolo, la pistola di inceppa. L’aggressore la getta per strada, balza in auto e fugge. Un agguato durato pochi minuti, quello avvenuto, stamani, a Caramagna di Imperia, dove due famiglie al centro di una lunga faida, dovuta a problemi di vicinato, sono tornate agli onori della cronaca.

Sono circa le 10.30, quando Domenico Ferraro, 63 anni, originario di Cosenza, urta l’auto dei due rivali, con i quali c’erano stati altri screzi in passato. Il primo colpo lo spara contro il passeggero: Antonietta Calvo, 64 anni, moglie di Vito Pedone, 62 anni, originario di Bari.

Il proiettile danneggia l’auto e ferisce la donna. Il marito si salva per un soffio. Sul posto intervengono il personale sanitario del 118 e la polizia, che ritrova l’arma. Ferraro nel frattempo fa perdere le proprie tracce, ma in tarda mattinata, gli investigatori trovano la sua auto - una Ford Fusion - posteggiata in piazza Roma, a Imperia.

Non è la prima volta che le due famiglie si affrontano in un climax di violenza. Nel luglio scorso, a distanza di poche settimane c’erano già state altre aggressioni, sempre sotto casa. Dai dispetti sono passati, alle mani; quindi alle spranghe e ai coltelli ed oggi a un’arma da fuoco. S

ul caso stanno indagando gli agenti della Squadra Mobile di Imperia. “C’è stata un’esplosione di colpi di arma da fuoco - ha affermato il dirigente Giuseppe Lodeserto - indirizzata nei confronti di un’auto. Abbiamo al momento una persona ferita”. Prosegue Lodeserto: “la persona è quindi scappata e lo stiamo cercando. Fortunatamente abbiamo già rinvenuto l’arma con cui sono stati esplosi i colpi di pistola”.

La donna è stata trasferita, in giornata, all'ospedale San Martino, di Genova e dovrà essere operata per rimuovere il proiettile che ha rischiato di ucciderla. Ferraro è tuttora ricercato dalla polizia che ha diramato una sua foto, affinché chiunque dovesse vederlo, chiami subito il numero di telefono 0183/7951.

Tags

Commenti

Commenta anche tu