Ischia, donna viene spinta dal compagno e cade: trovata morta

Ischia, donna viene spinta dal compagno e cade: trovata morta
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 7 giorni fa

La donna di origini polacche è stata trovata morta questa mattina nell'appartamento che condivideva con il compagno ad Ischia e la salma è stata inviata al Policlinico di Napoli

È morta in seguito al litigio che ha avuto con il compagno una donna di 43 anni polacca che condivideva l'appartamento sull'Isola di Ischia insieme al 39enne del posto

L'uomo è stato subito condotto in carcere con l'accusa di omicidio preterintenzionale, avrebbe infatti spinto la vittima dopo un litigio che sarebbe caduta e successivamente morta. La salma della donna è stata trasportata al Policlinico di Napoli dove verrà fatta l'autopsia per rivelare se la donna sia morta d'infarto oppure dopo la rovinosa caduta in seguito alla spinta dell'uomo, un 39enne del posto suo compagno. All'arrivo dei carabinieri si era inizialmente pensato ad un malore perché il corpo non mostrava segni di violenza, successivamente però le indagini hanno accertato che ci sarebbe stato un litigio e l'uomo avrebbe spinto la 43enne di origini polacche che, caduta a terra sarebbe successivamente morta. Sono stati i residenti delle case vicine a chiamare il 112.

La convivente lo aveva già denunciato in passato per maltrattamenti e violenza, riferisce il Napoli Today, ora si attende l'esame autoptico per capire come sia morta.

Tags

Commenti

Commenta anche tu