Malore in strada, 16enne muore per choc anafilattico

Malore in strada, 16enne muore per choc anafilattico
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 14 gennaio 2019

Una ragazza di 16 anni è morta a Roma nel quartiere Centocelle per choc anafilattico dopo aver avuto un malore vicino al bar dove si trovava in compagnia di alcuni amici

Purtroppo morire a 16 anni per uno choc anafilattico può ancora succedere. A Roma, la capitale d'Italia. Il sabato sera, dopo aver avuto un malore in mezzo alla strada.

La tragedia, su cui stanno indagando i carabinieri raccogliendo le testimonianze di parenti e amici, è successa in piazza delle Gardenie, nel quartiere Centocelle. Le cause della morte sono ancora da appurare ma la ragazza, che è morta dopo essere stata trasportata all'ospedale Vannini, presumibilmente per uno shock anafilattico. La sedicenne, appassionata di beach volley, come racconta il Messaggero, si è sentita male dopo essere stata con gli amici nel bar del quartiere. Da un momento all'altro la minorenne ha smesso di deglutire ed è svenuta. Gli amici hanno subito chiamato il 118 affinché arrivasse un'ambulanza a soccorrerla ma evidentemente è mancata la tempestività. Ora gli investigatori stanno cercando di capire se la ragazza abbia mangiato o bevuto qualcosa che le ha scatenato lo choc. Nel frattempo l'Assessorato alla Sanità e Integrazione socio-sanitaria della Regione Lazio ha reso noto di aver chiesto al Centro Regionale Rischio Clinico (CRRC) e alla Asl Roma 2 di effettuare un audit clinico su questa vicenda.



Commenti

Commenta anche tu