Non c'è posto sull'aereo e la famiglia viaggia seduta sul pavimento

Non c'è posto sull'aereo e la famiglia viaggia seduta sul pavimento
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 14 gennaio 2019

Nonostante il nucleo familiare avesse comprato regolarmente i biglietti aerei con tanto di posto assegnato, hanno trascorso la tratta Minorca-Birmingham sul pavimento del velivolo

Una famiglia inglese in volo da Minorca a Birmingham è stata costretta a viaggiare sul pavimento dell'aereo perché i posti a loro "assegnati" al momento dell'acquisto dei biglietti in realtà non esistevano. Già, proprio così.

E come è potuto succedere questa beffa? Secondo la spiegazione data dalla compagnia aerea Tui Fly ci sarebbe stato all’ultimo minuto, o quasi, un cambiamento del velivolo. E il mezzo sostitutivo non prevedeva la fila 41 e i posti D, E ed F che la famiglia aveva acquistato a suon di sterline.

E così Ian e Paula, con la loro figlia Brooke, 10 anni, sono stati costretti a stare per tutto il viaggio seduti per terra. Questo il loro sfogo riportato dalla Bbc: "Non ci potevamo credere quando ci siamo resi conto che non c’erano davvero i nostri posti e l’unica alternativa era il pavimento". Non certo il massimo del comfort, anzi…

Tags

Commenti

Commenta anche tu