Papa Francesco andrà in Romania a maggio

Papa Francesco andrà in Romania a maggio
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 14 gennaio 2019

Il Santo Padre visiterà Bucarest e altre località della Romania la prossima primavera. Si tratta della seconda visita di un Papa cattolico nel paese a maggioranza ortodossa.

L’Amministrazione presidenziale romena ha annunciato che Papa Francesco effettuerà un viaggio apostolico in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019. Il Papa si recherà a Bucarest, Iaşi, Blaj e al santuario mariano di Şumuleu Ciuc. Il programma dettagliato del viaggio sarà pubblicato in un momento successivo.

Il Santo Padre era stato invitato di persona dal presidente Klaus Iohannis già lo scorso anno, quando s’era recato in visita ufficiale in Vaticano.

I vescovi cattolici della Romania hanno accolto con gioia e riconoscenza la notizia della visita di Papa Francesco e hanno chiesto a tutti i credenti e agli uomini di buona volontà di unirsi in preghiera con la speranza che questo evento possa arricchire la vita spirituale dei cristiani romeni e favorire il benessere e l’unità dell’intera società romena.

Speriamo che la presenza del Successore di Pietro in Romania possa ispirare il nostro paese a unire tutto ciò che c’è di buono e di valore in favore del paese e del bene comune. Speriamo anche di proseguire nel nostro dialogo con le altre chiese cristiane”, ha dichiarato Lucian Mureşan, arcivescovo maggiore della Chiesa greco-cattolica romena e presidente della locale Conferenza episcopale.

La prima e unica visita di un papa nel paese ortodosso risale al maggio del 1999 quando Giovanni Paolo II aveva accolto l’invito dell’allora patriarca Teoctist, marcando la prima visita di un papa in un paese ortodosso in seguito allo scisma d’Oriente.

La Romania non sarà comunque l’unico paese ortodosso che Papa Francesco visiterà nel corso del 2019. Già lo scorso dicembre infatti la Santa Sede aveva ufficializzato un viaggio in Bulgaria e Macedonia che verrà effettuato tra il 5 e il 7 maggio.

Commenti

Commenta anche tu