Salvini sullo striscione per Battisti: "C'è ancora qualche idiota"

Salvini sullo striscione per Battisti: C'è ancora qualche idiota
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 7 giorni fa

Il vice premier e ministro dell'Interno attacca in un post su Facebook gli autori dello striscione in difesa di Battisti apparso a Roma nella notte

Matteo Salvini torna a paralre dell'arresto di Cesare Battisti pubblicando sul suo profilo Facebook la foto dello striscione "Battisti Libero".

"Vergognoso", commenta il ministro dell'Interno, che afferma: "C'è ancora qualche idiota che dice 'beh, però ha ammazzato per motivi politici', 'beh, però poverino è passato tanto tempò, 'beh, però il carcere è disumano', 'beh, però l'ergastolo non è rispettoso della personà, come se questo assassino pensasse ai diritti umani mentre ammazzava". "È sfuggito alla giustizia per troppi anni grazie a connivenze politiche e 'intellettuali', ora marcirà in galera. Punto", conclude Salvini su Facebook.

E adesso il ministro dell'Interno attende, insieme al suo collega alla Giustizia, Alfonso Bonafede, che il terrorista arrestato in Bolivia sconti la sua pena nel carcere di Oristano, dove è stato trasferito immediatamente dopo l'atterraggio nell'aeroporto di Ciampino. Salvini era stato chiarissmo su Battisti già prima dell'avvio della caccia all'uomo. E in conferenza stampa è stato durissimo: "Chi sbaglia paga. Finalmente finirà dove merita un assassino comunista, un delinquente, un vigliacco".

Commenti

Commenta anche tu