Torino, sottraggono casa mobile ad un anziano morto

Torino, sottraggono casa mobile ad un anziano morto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Gennaio Gen 2019 7 giorni fa

Il 31enne di etnia sinti era venuto a sapere della morte del povero anziano e si è immediatamente precipitato a prendere la casa mobile di cui era proprietario il defunto

Ha pensato bene di rubare una casa mobile di proprietà di un anziano morto da pochissimi giorni a Orbassano, ma il figlio del defunto ha denunciato tutto ai carabinieri.

La triste storia è stata raccontata dal Torino Today in cui è riportato che un ragazzo di 31 anni si è recato a casa dell'anziano defunto da pochi giorni con la propria macchina e, come se fosse una cosa normale, avrebbe agganciato l'abitazione mobile che il defunto aveva in giardino e se la sarebbe portata nel proprio giardino. Così, un furto alla luce del sole che pensava sarebbe rimasto impunito. Gli uomini dell'Arma sono quindi immediatamente stati allertati dal figlio del signore morto che, dopo aver fatto formale denuncia ha riottenuto indietro la casa già sistemata e montata vicino l'alloggio del sinti nel campo rom di strada Rivalta.

Il 31enne è stato immediatamente denunciato e ora dovrà rispondere di furto.

Il campo rom di Orbassano è balzato agli onori della cronaca anche alcuni giorni fa a causa di consumi anomali rilevati dai tecnici dell'Enel, infatti gli occupanti del campo usavano fare collegamenti del tutto illeciti con l'elettricità della rete pubblica oltre a manomettere anche le cabine per ottenere maggior rifornimento energetico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu