La verità di Villaggio su Moana Pozzi: "Era sieropositiva e non amava il sesso"

La verità di Villaggio su Moana Pozzi: Era sieropositiva e non amava il sesso
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Gennaio Gen 2019 17 gennaio 2019

Spuntano vecchie e forse nuove dichiarazioni su Moana pozzi, risalgono al 2008 ed è stato a raccontarle Paolo Villaggio

Spuntano dichiarazioni che si sono perse nell’etere che riguardano il compianto Paolo Villaggio, deceduto nel 2017, e l’immortale Moana Pozzi, porno star e sex symbol dell’Italia anni ’80. Le dichiarazioni di Villaggio si leggono su Dagospia e ricordano un’apparizione del 2009 a Chiambretti Nights. Gettano luce su un passato dimenticato e forse mai raccontato di Moana Pozzi.

“Un giorno eravamo al Ritz di Madrid. Moana va in bagno e torna con un solo slip in dosso. Mi ha detto che io e lei non avremmo mai fatto l’amore. ‘Ti voglio bene ma sono sieropositiva’ ” raccontò Paolo Villaggio. “Si è commossa quando le sono corso incontro.” E poi: “La cosa più curiosa e che Moana odiava il sesso. Faceva un mestiere che lei odiava a morte. Tutto quello che faceva lo faceva con rabbia. Neanche lei aveva capito qual era la strada giusta della felicità. Voleva fare solo soldi, era nata in un quartiere povero e non aveva dimenticato la povertà” conclude. Queste dichiarazioni non fanno altro che alimentare il mito di Moana Pozzi, cristallizzato oramai nel tempo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu