Civiltà Cattolica attacca i gilet gialli

Civiltà Cattolica attacca i gilet gialli
Inside Over
18 Gennaio Gen 2019 18 gennaio 2019

La rivista dei gesuiti, Civiltà cattolica, paragona il movimento dei 'gilet gialli' ad altri partiti politici europei bollati come "populisti" come la Lega, il Movimento 5 Stelle, l'Afd tedesco e i 'trumpisti' americani

Civiltà cattolica attacca i 'gilet gialli'. Il giornale dei gesuiti, descrive i "sentimenti di inquietudine e di angoscia dei ceti popolari" francesi come base del cosiddetto "populismo", fenomeno diffuso sia in Europa e negli Stati Uniti.

"Non è dunque inutile fare dei paragoni tra l’elettorato della Brexit nel Regno Unito, l’elettorato della Lega e del Movimento 5 Stelle in Italia, quello dell’AfD in Germania e, soprattutto, quello che ha portato al potere il presidente Trump negli Stati Uniti", scrive il biblista Marc Rastoin nel suo editoriale dove affronta il tema della "precarizza­zione delle classi medie", così come teorizzato dal geografo Christophe Guilluy. Sarebbe questa la ragione di fondo del malcontento sfociato nelle manifestazioni di protesta dei 'gilet gialli', cui va unita"l’incapacità dei partiti politici tradizionali, di de­stra come di sinistra" che favorisce inevitabilmente la nascita dei movimenti "popolulisti".

"La crisi multiforme che il movimento dei 'gilet gialli' rivela ha radici antiche, che riguardano sia la filosofia sociale e l’economia, sia il collasso delle tradizioni cristiane e socialiste che si trovavano alla base della dicotomia politica tra destra e sinistra. È una crisi che esprime lo sfaldamento sociale e la rottura tra la classe dirigente e il popolo", spiega Rastoin secondo cui "o si riuscirà a ritrovare il senso della condivisione e della collettività, o si inaspriranno i conflitti sociali e internazionali".

Tags

Commenti

Commenta anche tu