Facebook sperimenta Lol, un'app per riconquistare i giovani

Facebook sperimenta Lol, un'app per riconquistare i giovani
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
22 Gennaio Gen 2019 22 gennaio 2019

Facebook sta lavorando alla creazione e allo sviluppo di LoL, un'applicazione contenente i migliori contenuti virali come video e gif allo scopo di rilanciare il social e riconquistare il pubblico giovanile che appare sempre più proiettato verso altri social

Il famoso social network Facebook sta lavorando alla creazione di Lol, un'applicazione che dovrebbe riconquistare il pubblico giovanile, che negli ultimi tempi sembra essere molto più orientato all'utilizzo di altri celebri social, come Instagram e Snapchat. Attraverso il lancio di questa nuova piattaforma, Zuckerberg spera quindi di attirare nuovamente l'attenzione e la curiosità dei giovani verso il social, che appare in forte in calo rispetto agli anni precendenti.

A riportare la notizia e le prime indiscrezioni sull'app di casa Facebook è il sito TechCruch, che fornisce anche alcune informazioni più dettagliate sul suo funzionamento. Lol, infatti, dovrebbe essere un vero e proprio portale, molto semplice da utilizzare, che raccoglie al suo interno i video e tutti quei contenuti virali e popolari tra gli adolescenti. L'obiettivo di Facebook è appunto quello di creare una piattaforma che riunisca meme, gif e video, pubblicati ed estratti dalle pagine più popolari, che rappresentano senza dubbio i contenuti più amati dai giovani utenti. In più, i diversi contenuti saranno organizzati e divisi in categorie, come For You, Animals, Fails e Pranks.

Al momento, Facebook sta lavorando allo sviluppo di questa applicazione, che per ora sta testando su un gruppo di 100 liceali statunitensi, i quali hanno firmato un accordo di non divulgazione, con il consenso dei genitori. L'obiettivo, dunque, è proprio quello di attirare nuovamente questa redditizia fascia di pubblico, a cui Zuckerberg non vuole assolutamente rinunciare.

L'azienda, comunque, deve ancora mettere a punto tutta una serie di dettagli riguardo il funziamento dell'app, ma anche la sua struttura. Non si sa ancora, infatti, se Lol sarà un'applicazione separata rispetto a Facebook o se invece sarà inserita all'interno del social stesso con una piattaforma dedicata. Quel che è certo è che Lol non verrà integrata in Facebook Watch, come ha dichiarato l'azienda stessa.

Certamente, non si tratta del primo tentativo del social di riconquistare il consenso e l'interesse degli adolescenti, dal momento che proprio di recente, Facebook ha deciso di lanciare la "condivisione di eventi", una nuova funzione che ha lo scopo di rilanciare le Storie, che hanno avuto scarso successo tra gli utenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu