Ladro maldestro rimane incastrato nell'inferriata

Ladro maldestro rimane incastrato nell'inferriata
Inside Over
27 Gennaio Gen 2019 27 gennaio 2019

Era stato scoperto dal padrone di casa e aveva cercato la fuga ma è riuscito solo a fratturarsi una mano. Finisce in manette (e all'ospedale) un 33enne a Volla nel Napoletano

Ladro maldestro rimane incastrato in un’inferriata dell’abitazione che avrebbe voluto svaligiare. È finito in manette a Volla, nel Napoletano, un 33enne.

Tutto è iniziato quando l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha fatto irruzione nell’abitazione. Non era solo, con lui c’erano dei complici che, per il momento, rimangono ancora ignoti. Una volta dentro, però, qualcosa è andato storto. Il padrone di casa, un 54enne, ha scoperto la presenza dei ladri in casa e, dopo aver chiesto aiuto, li ha affrontati. A quel punto per i malintenzionati non c’era altra chance che darsi alla fuga.

Ma durante il fuggi fuggi, il 33enne non è riuscito a sfuggire alla reazione del capofamiglia. L’uomo ha rincorso e affrontato il ladro che, intanto, è rimasto incastrato in un’inferriata senza possibilità di fuggire.

Quando i carabinieri sono giunti sul posto lo hanno trovato ancora lì, impossibilitato a muoversi e ferito. Il 33enne, infatti, s’era procurato una frattura a una mano e alcuni traumi su tutto il corpo. Meglio è andata al padrone di casa che, invece, ha riportato solo leggere ferite al capo.

Il 33enne, residente al Rione Traiano di Napoli, è stato trasferito in ospedale dove resta piantonato dai carabinieri, a disposizione delle decisioni sul caso che intenderà assumere l’autorità giudiziaria.

Sul posto, inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati attrezzi ritenuti utili allo scasso.

Tags

Commenti

Commenta anche tu