Napoli, in auto con 36mila euro e cellulari: denunciati

Napoli, in auto con 36mila euro e cellulari: denunciati
Inside Over
28 Gennaio Gen 2019 28 gennaio 2019

La scoperta degli agenti, le spiegazioni che non convincono i poliziotti: scatta la denuncia a piede libero per due 29enni napoletani

In giro in macchina con quattro telefonini e soldi per oltre 36mila euro, denunciati due giovani a Napoli.

L’operazione s’è registrata nella serata di sabato scorso e porta la firma degli agenti del commissariato di San Giovanni-Barra che insieme ai colleghi del Reparto prevenzione del Crimine hanno “inguaiato” i due napoletani.

Tutto è cominciato quando nell’ambito dei controlli di routine sul territorio, i poliziotti hanno intercettato il passaggio di una vettura che ha sollevato più di un sospetto agli agenti in servizio, in quel momento, nella zona di via dell’Alveo Artificiale nel capoluogo campano. Hanno quindi intimato l’alt all’auto su cui viaggiavano due giovani, entrambi 29enni, e tutti e due già noti alle forze dell’ordine.

I controlli hanno dimostrato che i dubbi che avevano spinto i poliziotti a procedere all’alt erano fondati. In un involucro nascosto nel portabagagli dell’auto, infatti, sono stati trovati quttro smartphone e ben 36.800 euro in contanti.

I due non hanno saputo fornire spiegazioni convincenti su quanto era stato ritrovato nell’auto. E perciò sono stati denunciati: rispondono, in stato di libertà, dell’accusa di ricettazione. Soldi e cellulari sono stati sottoposti a sequestro.

Commenti

Commenta anche tu