Salvini con la maglia del Giulianova. La società: "No a strumentalizzazioni"

Salvini con la maglia del Giulianova. La società: No a strumentalizzazioni
Inside Over
3 Febbraio Feb 2019 03 febbraio 2019

I vertici del Real Giulianova, squadra di calcio di serie D, si sono dissociati dalla scelta di alcune persone di donare al ministro dell'Interno Matteo Salvini una maglia con i colori giallorossi

Come spesso accade basta una foto o un post per scatenare delle polemiche attorno alla figura di Matteo Salvini. Stavolta è stato il Real Giulianova ad attaccare il vicepremier e ministro dell'Interno per aver indossato una maglia personalizzata con i colori sociali di questa squadra di calcio di Serie D.

"Oggi a Giulianova (Teramo) mi hanno regalato questa! Dai, dai, dai! L’aria è buona ma serve il vostro aiuto! Domenica prossima in Abruzzo si fa la storia", ha scritto ieri Salvini dopo aver postato su Facebook una foto con la maglia del Giulianova e la scritta "Matteo Salvini 1 il capitano", al termine di un comizio tenuto nella città abruzzese in occasione del tour elettorale per le Regionali del 10 febbraio. Una scelta che non è piaciuta ai vertici della società sportiva locale, i quali hanno diramato un comunicato in cui si dissociavano da Salvini. “Premettendo che nulla abbiamo contro il ministro – si legge nel comunicato – ribadiamo con forza che non permettiamo a nessuno di strumentalizzare i nostri colori per fini politici. Le stesse persone che hanno ritenuto motivo di orgoglio far apparire la nostra maglia su tv e social non hanno mai sostenuto in alcun modo il calcio giuliese e ora vantano senso di appartenenza”.

Commenti

Commenta anche tu