La corsa di Spotify all'intrattenimento audio è in attivo

La corsa di Spotify all'intrattenimento audio è in attivo
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Febbraio Feb 2019 08 febbraio 2019

I conti di Spotify sono per la prima volta tutti all'attivo e ora l'ex startup punta a diventare il leader dell'intrattenimento musicale digitale investendo sui podcast

Il quadrimestre di Spotify si è concluso e ora è il momento di tirare i dati di bilancio che per la prima volta sono tutti quanti positivi per l'ex startup attiva nel mondo dell'intrattenimento musicale

Proprio durante la settimana di Sanremo in molti hanno usato la app per accedere ai brani dei concorrenti in gara e proprio durante questi gionri sono arrivati i primi dati: l'ex start up svedese ha chiuso per la prima volta tutti i conti in positivo. Sia il reddito operativo, sia quello netto che il flusso di cassa sono in positivo. La positività della chiusura del trimestre era già stato annunciato in una lettera agli investitori in cui si annunciava che questi risultati erano stati raggiunti grazie all'aumento del numero degli iscritti che in un anno è passato da 191 milioni a 207 oltre che alla scelta di moltissimi utenti di passare il proprio abbonamento al premium. Il reddito operativo ora si aggira intorno a 94 milioni di euro.

La crescita sorprendente e oltre le aspettative è dovuta al fatto che la app ha iniziato a prendere piede in sud America e in moltissimi paesi del medioriente che si sono aperti alla app ha spiegato Wired ma anche l'ottima strategia di vendere Spotify con l'acquisto di uno speaker Google Home.

L'azienda però non mira soltanto a riprodurre la musica. Gli investimenti ora saranno focalizzati in un servizio beta di analisi che deve servire ai discografici per capire le tendenze musicali e soprattutto punta gli occhi ai podcast. Infatti, i podcaster sono arrivati a 10mila. Il mercato dei podcast è in crescita e sempre più persone li utilizzano per ascoltare musica sulla app tanto che Ek, il visionario fondatore di Spotify, ha annunciato ad inizio anno di essere intenzionato ad acquistare Gimlet e Anchor leader nel mercato del podcasting.

Tags

Commenti

Commenta anche tu