I cibi afrodisiaci per San Valentino

I cibi afrodisiaci per San Valentino
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Febbraio Feb 2019 14 febbraio 2019

Il desiderio sessuale si accende a tavola prediligendo il consumo di cibi afrodisiaci. Il trend di quest’anno per San Valentino è preparare una cena a lume di candela con alimenti capaci di stimolare l’eros. Ecco i cibi afrodisiaci per eccellenza

I cibi afrodisiaci, capaci di stimolare l’eros, non mancheranno sulle tavole degli innamorati anche quest’anno.

Il trend dell’anno 2019 per la festa di San Valentino è organizzare per il proprio partner una cena a lume di candela. La festa degli innamorati si accende di eros anche a tavola scegliendo cibi afrodisiaci potenziano il desiderio sessuale. Sono cibi semplici e facili da reperire.

I cibi afrodisiaci svolgono questo ruolo per il rilascio di ossido nitrico, che agisce consentendo la vasodilatazione. Essa è la responsabile dell'erezione maschile e delle medesime dinamiche nelle donne. La presenza dell'arginina, un aminoacido che favorisce la liberazione dell'ossido nitrico, è un'altra condizione che può conferire ad un alimento l'effetto afrodisiaco. Per evitare indesiderati effetti inibitori è importante evitare gli eccessi nell'assunzione di vino e sostanze alcoliche che, nonostante l'iniziale azione disinibitoria, con il passare del tempo fanno prevalere l'effetto inibitorio e induttivo. Gli alcolici infatti possono provocare sonnolenza e in alcuni casi cefalea, fastidiose per un San Valentino da ricordare.

La passione si accende a tavola grazie a questi cibi afrodisiaci per eccellenza:

1) Peperoncino: contiene un composto oleoso chiamato capsaicina che stimola le terminazioni nervose sulla lingua. Crea una sensazione di pizzicore al palato. Stimola il rilascio di adrenalina ed endorfine, utili al desiderio sessuale;

2) Ginseng peruviano: prodotto dalla macha, una pianta conosciuta per le proprietà stimolanti sull’ apparato sessuale maschile. È un rimedio naturale alla mancanza fisiologica del desiderio;

3) Fragole: per la sua forma a cuore e al colore rosso i Romani le consideravano un simbolo di Venere, la Dea dell'amore. Sono ricche di vitamina C. Aiutano il sangue a fluire in tutte le zone del corpo anche in quelle erogene;

4) Asparagi: contengono ingredienti importanti per la produzione dell'ormone sessuale. Fonti di acido aspartico, neutralizzano l’eccesso di ammoniaca del corpo responsabile del calo del desiderio e della stanchezza;

5) Mandorle: ricche fonti di acidi grassi essenziali. Stimolano la vitalità e la produzione di ormoni;

6) Cioccolato: soprattutto quello fondente, contiene elementi come la feniletilammina, in grado di sviluppare sensazioni di eccitazione e benessere generale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu