Fuori Tono

Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Febbraio Feb 2019 17 febbraio 2019

R accontare la musica, spiegarla, mostrare da vicino i protagonisti, fare un lavoro di scavo ovvero di analisi delle partiture. E poi i concerti eseguiti nel modo in cui possono venire affrontati da «specialisti» impegnati da anni su questi repertori. Ebbene, in tutto questo capitan Gorli e il «suo» Divertimento Ensemble sono Maestri. Attraverso la loro stagione Rondò 2019 - la sedicesima - continuano a condurre per mano l'ascoltatore nell'universo mondo della contemporaneità. E proprio oggi un'altra loro proposta.

Con l'autoritratto «a due volti» si conclude la serie di concerti dedicati ai solisti del Divertimento stesso alla Gam-Galleria di Arte Moderna; appuntamento in via Palestro alle ore 18. Il flautista Lorenzo Missaglia («la musica orientale mi ha sempre affascinato», dice) e il percussionista Elio Marchesini («l'alchimia con flauto tra le più interessanti») si cimenteranno insieme nell'esecuzione di brani firmati da Franco Donatoni («Nidi»), Giacinto Scelsi («Hyxos»), Yan Maresz («Circumambulation»), Isang Yun («Sori») e Lou Harrison («First concert»). E trattandosi di autoritratti saranno gli stessi musicisti protagonisti a raccontare se stessi e il programma scelto per l'occasione. Buon ascolto.

Commenti

Commenta anche tu