Europee, Berlusconi in campo. Sul governo: "Spero cada presto"

Europee, Berlusconi in campo. Sul governo: Spero cada presto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Febbraio Feb 2019 26 giorni fa

Silvio Berlusconi torna a mettere nel mirino i 5 Stelle. Poi scende in campo per le Europee e serra i ranghi di Forza Italia in vista del 26 maggio

Silvio Berlusconi torna a mettere nel mirino i 5 Stelle. Il leader di Forza Italia parlando ai senatori azzurri ha nuovamente affrontato il caso Diciotti e il voto su Rousseau: "La loro posizione francamente non mi interessa: non ho nessuna considerazione dei Cinque Stelle e di tutti coloro che partecipano a quel movimento politico". A questo punto il Cav guarda già alle Europee forte del risultato elettorale raccolto dal centrodestra nel test delle Regionali in Abruzzo: "Vado in Europa per fare in modo che il mio Paese abbia la stessa voce e il peso che aveva prima, con i miei governi... ".

Berlusconi poi ha lanciato una "profezia" sulla fine del governo gialloverde: "Io spero che cada fra un’ora, domani, dopodomani, il più presto possibile. Su qualunque cosa. Saranno i fatti a farlo cadere perchè tutti gli indicatori economici che abbiamo sono assolutamente negativi. Non si può andare avanti - aggiunge - pensando a introdurci sempre di più in una crisi con troppi italiani che ne pagheranno le conseguenze". Inevitabile un commento sulle vicende giudiziarie che riguardano i genitori di Renzi: "Le disgrazie degli altri non mi rendono mai felice, penso che ora, come sempre detto, ci sia bisogno di una riforma della giustizia". Infine torna alla politica con un messaggio chiaro per Salvini: "Continuiamo a raccomandargli, a chiedergli di lasciare questa alleanza. Speriamo che prima o poi venga dalla nostra".

Tags

Commenti

Commenta anche tu