Padre Graziano in cella: condannato a 25 anni per aver ucciso Guerrina Piscaglia

Padre Graziano in cella: condannato a 25 anni per aver ucciso Guerrina Piscaglia
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Febbraio Feb 2019 20 febbraio 2019

Padre Gratien Alabi dovrà passare 25 anni in carcere. La Cassazione ha reso definitiva la sua condanna per l'omicidio di Guerrina Piscaglia

Padre Gratien Alabi dovrà passare 25 anni in carcere. La Cassazione ha reso definitiva la sua condanna per l'omicidio di Guerrina Piscaglia. La 50enne era scomparsa nel suo paese in provincia di Arezzo nel 2014. Il frate conosciuto come "padre Graziano" era stato sottoposto agli arresti domiciliari a Roma. Adesso dopo il verdetto della Suprema Corte dovrà andare in carcere. Ad emettere la sentenza è stata la prima sezione penale della Cassazione.

Di fatto è stato rigettato il ricorso dei legali. Il frate era accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’assise d’appello di Firenze emessa nel dicembre 2014. Alla lettura del verdetto, giunto dopo 3 ore di camera di consiglio, ha assistito anche Mirco Alessandrini, marito della vittima. Con il verdetto di questa sera si chiude di fatto il processo e ora l'assassino di Guerrina Piscaglia finirà in galera.

Tags

Commenti

Commenta anche tu