I morti per influenza salgono a 95 e i casi gravi a 516

I morti per influenza salgono a 95 e i casi gravi a 516
Inside Over
22 Febbraio Feb 2019 22 febbraio 2019

Ricoverate anche sette donne in gravidanza

I morti a causa delle complicazioni dovute all’influenza sono saliti a 95 dall’inizio del propagarsi del virus, ottobre 2018. I ricoverati gravi nel reparto di terapia intensiva hanno raggiunto quota 516, di cui sette donne in stato di gravidanza. Questi i dati dell’ultimo bollettino FluNews-Italia, a cura dell’Iss, l’Istituto Superiore di Sanità. I numeri si riferiscono alla settima settimana del 2019. Tutti gli individui influenzati con problemi respiratori acuti sono stati ricoverati nell’Unità di Terapia Intensiva, 376 le persone che hanno necessitato l’intubazione.

I casi gravi segnano una percentuale maggiore negli uomini, il 62% del totale e in particolar modo negli over 50, ben il 91%. Nell’82% dei pazienti vi era una preesistente patologia, come diabete, malattie cardiovascolari e tumori. In otto casi su dieci le persone non erano state vaccinate. Dall’inizio dell’influenza, ottobre 2018, si è arrivati a 5,968,000 contagi. Solo la scorsa settimana si sono toccati i 663mila casi.

Intanto in Veneto sono saliti i decessi. Il picco è stato raggiunto nella settimana tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio. Il dato è stato diffuso ieri dall’assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, come indicato dal nono Rapporto Epidemiologico della Regione Veneto. Intanto sembrerebbe essere iniziata la fase di calo dell’incidenza.

Tags

Commenti

Commenta anche tu