Il miracolo di Noah, il bambino nato senza cervello. La madre: "Ora sta bene, ma mi dicevano di abortire"

Il miracolo di Noah, il bambino nato senza cervello. La madre: Ora sta bene, ma mi dicevano di abortire
Inside Over
22 Febbraio Feb 2019 22 febbraio 2019

Il piccolo Noah è nato con appena il 2% del cervello, ma non per questo la madre ha abortito. Nonostante il consiglio dei medici di interrompere la gravidanza

"Volevamo dargli la possibilità di vivere". Il piccolo Noah è nato sei anni fa con appena il due percento del cervello e i medici, dopo aver caldeggiato più volte l'aborto, avevano detto ai genitori che non sarebbe sopravvissuto. "Non ha nessuna speranza", dicevano i camici bianchi.

E invece oggi Noah ha sei anni e sta bene, parola di mamma Shelly e papà Rob. Noah è stato più forte i quella rarissima malformazione al cervello: ora va a scuola e sta imparando a camminare, dopo gli anni in sedia a rotelle.

La famiglia Wall ha raccontato l'incredibile storia a Good Morning Britain, commovendo tutto il Regno Unito: "Eravamo genitori adulti, se ai giovani veniva offerta quella scelta potevano sentirsi spinti a farlo, ma noi conosciamo il nostro pensiero, siamo persone positive. Volevamo dare a Noah la possibilità di vivere" raccontano i due genitori, come riportato da FanPage. Dunque, i due hanno chiosato così: "Non tutti i bambini malati possono avere un recupero così miracoloso come nostro figlio, ma sono propri i bambini disabili quelli che meritano le maggiori cure e affetto, non di essere ucciderli".

Tags

Commenti

Commenta anche tu