Roma, autista finisce il turno, parcheggia l'autobus sotto casa e va a dormire

Roma, autista finisce il turno, parcheggia l'autobus sotto casa e va a dormire
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
23 Febbraio Feb 2019 29 giorni fa

L'autista doveva riportare il bus nel deposito di via Candoni, ma ha poi deciso di proseguire verso casa fermando il mezzo in una piazza di Monteverde. L'Atac ha sospeso immediatamente il dipendente e effettuato il test anti-droga

Succede anche questo nelle trafficate vie di Roma, che un autista dell'Atac, ormai stanco dal turno di lavoro, decida di portare l'autobus non al deposito ma direttamente sotto casa. Ferma il bus in una piazza, scende, torna a casa e si mette a dormire, come s nulla fosse.

Il curioso episodio è avvenuto a Monteverde, dove i cittadini si sono visti di fronte il mezzo di 12 metri fermo e senza nessuno a controllare. Come racconta Il Messaggero, l'autista, verso mezzanotte, dove riportare l'autobus nel deposito Atac di via Luigi Candoni, zona Magliana. Ma giunto al deposito della municipalizzata, ha pensato bene di invertire rotta e concedersi il lusso di arrivare a casa direttamente in autobus. Naturalmente, l'Atac, appena saputo del fatto, ha sospeso immediatamente il conducente, che nei pochi momenti di lucidità della scorsa notte ha anche cercato di coprirsi il volto con un cappuccio, per evitare che le telecamere lo riprendessero. Ma l'autista non è riuscito a evitare le telecamere. E sono bastati alcuni controlli incrociati per capire chi fosse l'autore del folle parcheggio.

L'autista, naturalmente, ora rischia il licenziamento. L'azione disciplinare di Atac è già stata attivata e sono stati effettuati anche i test anti-droga. E molti colleghi sembra che non abbiano dubbi: gli stupefacenti sarebbero la causa principale del gesto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu