Roma, soffocata da un pezzo di banana: bimba di due anni in terapia intensiva

Roma, soffocata da un pezzo di banana: bimba di due anni in terapia intensiva
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
25 Febbraio Feb 2019 28 giorni fa

Si trova nel Reparto Pediatrico di Terapia Intensitva del Gemelli di Roma la bimba che nella giornata di ieri è rimasta soffocata mentre mangiava una banana

Stava mangiando una banana quando è rimasta soffocata ed è stata trasportata d'urgenza al Policlinico Gemelli di Roma nella mattinata di sabato 23 febbraio

Inizialmente era stata portata all'Ospedale San Paolo di Civitavecchia, visto che la bimba viveva con il papà e la mamma nella città portuale. Successivamente però, viste le gravi condizioni, è stata trasportata d'urgenza con un'ambulanza del 118 all'interno del nosocomio universitario romano del Policlinico Gemelli di Roma. La bimba sabato mattina si trovava con il padre in casa quando, mentre stava mangiando una banana, un pezzo le è andato di traverso soffocandola. Il genitore ha immediatamente chiamato i soccorsi. In condizioni gravissime la bambina di due anni è arrivata al Policlinico Gemelli, dopo una lunghissima rianimazione cardiopolmonare si trova in ipotermia terapeutica. Il Roma Today riferisce inoltre che è in prognosi riservata essendo stata mandata in coma farmacologico nel Reparto di Terapia Intensiva Pediatrica.

Il Gemelli di Roma è tra i centri pediatrici più apprezzati del paese, considerando che a dicembre del 2018 un'altra bambina era stata in Terapia Intensiva dopo aver ingerito un hot dog ed essere rimasta soffocata dal boccone. In quel caso aveva 5 anni ed è morta dopo tre giorni di agonia. La bimba si trovava in giro con i genitori e stava effettuando gli ultimi acquisti prima del natale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu