Stuprano la bisnonna di 96 anni: due nipoti finiscono in carcere

Stuprano la bisnonna di 96 anni: due nipoti finiscono in carcere
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
27 Febbraio Feb 2019 23 giorni fa

L'orrore è avvenuto in Sudafrica, dove un medico ha scoperto gli abusi nei confronti dell'anziana. Il più grande avrebbe anche inferto dei tagli alla bisnonna

Due fratelli di 15 e 19 anni hanno stuprato ripetutamente la bisnonna di 96 anni. L'orrore è avvenuto a dicembre in un paese nella parte orientale del Sudafrica, territorio di QwaQwa, ma la famiglia ha denunciato quanto avvenuto solo in questi giorni.

Secondo la stampa locale, la scoperta dell'orrendo crimine è merito di un dottore che, visitando l'anziana donna, ha notato i segni inconfondibili di una violenza. Secondo il medico, quei segni erano da ricondurre a un abuso sessuale. Una volta avvertita, la famiglia ha subito capito che si trattasse dei due ragazzi, ma non ha denunciato nulla, ammonendo soltanto i due giovani di non compiere più un atto simile.

Tuttavia, come racconta Leggo, le violenze sono continuate, e quindi i familiari sono stati costretti a riferire alle autorità. "Inizialmente i due si sono dati alla fuga per consegnarsi qualche giorno dopo, di loro spontanea volontà alle autorità - scrive la testata - Il più grande ha anche confessato di aver inferto dei tagli alla nonna, per motivi però, che sono ancora da chiarire".

Tags

Commenti

Commenta anche tu