Scappa dai domiciliari:"Non sopporto più la mia compagna"

Scappa dai domiciliari:Non sopporto più la mia compagna
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
28 Febbraio Feb 2019 22 giorni fa

È scappato dai domiciliari e si è consegnato ai carabinieri dopo che ha chiesto di essere salvato dalla compagna perché non sopportava più i litigi domestici

Un 29enne romano è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di San Basilio dopo essersi consegnato spontaneamente perché non sopportava più la compagna

"Arrestatemi, vi prego, non ne posso più della mia compagnia. Litighiamo sempre", è questa la strana richiesta che il nucleo di San Basilio ha ricevuto da un romano di 29 anni. Ha preferito il carcere ai domiciliari con quella donna che lo aveva tanto esasperato. Nella scorsa nottata si è presentato nella stazione dell'Arma di San Basilio a Roma e ha chiesto espressamente di essere condotto in carcere perché "Litighiamo sempre con la mia compagna, non ce la faccio più". I carabinieri lo stavano cercando già dalla mattinata di ieri, infatti in seguito ad alcuni controlli fatti sulla sua abitazione l'uomo non si era fatto vedere per poi presentarsi durante la nottata nel commissariato di San Basilio. L'evaso si trova ora in carcere a Rebibbia, infatti è stato accontentato riferisce Il Messaggero. Ha scelto dunque la galera piuttosto che la convivenza forzata con quella donna che, stando a quanto raccontato, lo maltrattava.

Tags

Commenti

Commenta anche tu