Sesso orale e tumori: più casi dopo il boom delle app di incontri

Sesso orale e tumori: più casi dopo il boom delle app di incontri
Inside Over
28 Febbraio Feb 2019 28 febbraio 2019

Numerosi casi di tumore al cavo orale sono provocati dal sesso orale: la donna affetta da Hpv, Papilloma virus, trasmette all'uomo il virus

Numerosi casi di tumore al cavo orale sono provocati dal sesso orale: la donna affetta da Hpv, Papilloma virus, trasmette all'uomo questo virus che può portare all'insorgenza di brutti mali all'orofaringe.

Insomma, è ormai provato e riprovato il legame tra il sesso orale e il cancro a tonsille, palato, lingua, ugola. E secondo un'inchiesta condotta da Il Gazzettino, a fronte di un 60% dei casi provocati da fumo e alcol, il restano 40% è causato proprio dall'Hpv, lo stesso che nelle donne genera il tumore alla cervice uterina.

Una percentuale che è cresciuta tantissimo: negli ultimi anni pare infatti che le app di incontri abbiano portato a far sì che il sesso occasionale sia molto più facile e diffuso. Con conseguenze che possono arrivare danni davvero gravi per la salute.

I tumori dell'orofaringe sono curabili ma è fondamentale una diagnosi tempestiva: avere rapporti con più partner e con soggetti a rischio espone alla possibilità di contrarre il virus. In base a una recente ricerca americana sembra che il pericolo sia maggiore per i maschi che hanno praticato sesso orale con cinque o più partner nel corso della vita.

Tags

Commenti

Commenta anche tu