Le norme per un Carnevale sicuro

Le norme per un Carnevale sicuro
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
1 Marzo Mar 2019 25 giorni fa

Il Ministero della Salute ha elaborato una serie di norme di sicurezza per un Carnevale sicuro per bambini e adulti. L’obiettivo è quello di tutelare la salute da spray, costumi e maschere contenenti sostanze tossiche

Il Carnevale è una festa molto amata dai bambini che amano divertirsi, vestirsi in maschera scegliendo i costumi più belli e colorati dando sfogo alla propria fantasia e creatività.

Il Ministero della Salute ha elaborato una serie di norme di sicurezza per tutelare la salute dei bambini e per proteggerli da potenziali insidie nascoste negli spray, nei costumi e nei gadget presenti in commercio.

Vi indichiamo una lista di norme di sicurezza alle quali i genitori devono prestare altamente attenzione:

1) Attenzione agli spray negli occhi: non spruzzate gli spray utilizzati negli occhi. Le sostanze contenenti in essi possono provocare gravi danni alla cornea. Risultano anche dannosi sulla pelle e il viso, soprattutto in prossimità delle mucose e degli occhi;

2) Non usare gli spray vicino alle fiamme: nell’utilizzo degli spray non state vicino alle fiamme e alle fonti di calore come le candeline delle torte. Questi articoli contengono alte percentuali di sostanze infiammabili, molto pericolose;

3) Controllare brillantini e tessuti glitterati: i glitter sono sostanze applicate sulle maschere e i costumi di Carnevale. Potrebbero staccarsi con facilità e penetrare negli occhi, nel naso e nella bocca dei bambini che li indossano, provocando serie irritazioni;

4) Attenzione alle parti piccole di costumi: i costumi e le maschere sono ricchi di parti e componenti aggiuntive piccole come i bottoni che potrebbero staccarsi ed essere ingeriti. Bisogna fare attenzione anche ai laccetti che troppo tirati potrebbero provocare soffocamento;

5) Non inalare le sostanze tossiche: i costumi possono contenere sostanze tossiche che possono essere percepite da un cattivo odore;

6) Leggere bene le etichette: costumi, spray, maschere devono essere munite di specifiche etichette sulle quali deve essere indicata la garanzia di “non infiammabilità” e il marchio Ce;

7) Usare cosmetici di qualità: per truccare i vostri bambini cercate di usare cosmetici ipoallergenici. Prima di utilizzarli sui bambini testateli su di voi. Evitate di truccare le parti più delicate e sensibili come le zone vicine alle mucose e agli occhi.

Tags

Commenti

Commenta anche tu