Animali domestici, cibo e sex toys: cosa dimentichiamo sui mezzi pubblici

Animali domestici, cibo e sex toys: cosa dimentichiamo sui mezzi pubblici
Inside Over
7 Marzo Mar 2019 07 marzo 2019

Dimenticare oggetti sui mezzi pubblici è semplice.Dai cellulari ai sex toys, dagli abiti da sposa all'arrosto, fino al proprio bambino o animale domestico, ecco gli oggetti più dimenticati

I mezzi pubblici - auto a noleggio, autobus, taxi, etc. - sono utilizzati in tutto il mondo perché consentono di spostarsi con facilità e con un notevole abbattimento di costi; ma c'è un rischio che si corre spesso, ovvero quello di dimenticare ogni tipo di oggetto a bordo. Uber, una nota azienda americana fornitrice di un servizio di trasporto automobilistico privato, ha pubblicato la classifica 2019 degli oggetti che si perdono tra i sedili o che, addirittura, vengono dimenticati.

Dunque, tra i 10 oggetti più smarriti compaiono: telefoni - al primo posto - telecamere, portafogli, chiavi, borse e zaini, capi di abbigliamento, bicchieri, cuffie, sigarette elettroniche e, infine, patenti di guida. L'aspetto più sorprendente è che proseguendo nella lista, possiamo trovare persino Chihuahua, gioielli, bacchette magiche di Harry Potter e tanto altro ancora.

Infine, Uber ha calcolato giorni e orari della settimana in cui spesso vengono dimenticati gli oggetti. Il sabato e la domenica sono i giorni in cui è più probabile che si dimentichi qualcosa, mentre l'ora oscilla tra le 22 e l'1:00 di notte. Il consiglio dato da Uber è quello di chiamare l'autista.

La fretta di scendere dai mezzi pubblici per non fare tardi a un appuntamento gioca brutti scherzi, ed è spesso la causa di dimenticanze di questo tipo. Anche l'Italia non fa eccezione in termini di oggetti dimenticati e smarriti sui mezzi pubblici, soprattutto nei taxi.

Si pensi, per esempio, che nella sola Milano nei primi 8 mesi del 2017, secondo le statistiche di TaxiBlu - uno dei servizi "radiotaxi" di Milano - gli oggetti smarriti a bordo del taxi sono stati circa 250 e il più dimenticato è stato lo smartphone, seguito da chiavi, occhiali, sciarpe, cappelli e accessori vari di abbigliamento, fino a dimenticare oggetti importanti come documenti o particolari come sex toys e anche animali esotici.

Tags

Commenti

Commenta anche tu