Il decalogo del benessere della donna

Il decalogo del benessere della donna
Inside Over
8 Marzo Mar 2019 08 marzo 2019

Oggi che è la Festa della Donna focalizziamoci sul suo stato di salute e la prevenzione dei tumori femminili. Ecco una lista di dieci regole da seguire indirizzate alle donne che ci tengono al proprio benessere e vogliono mantenersi sane e attive

In occasione della Festa della Donna pensiamo a promuovere il benessere delle donne e il loro stato di salute.

Le donne moderne sono così multitasking e piene di impegni, attività da svolgere, doveri e responsabilità. Il loro carico mentale e fisico è notevole. Sono delle vere e proprie “manager”, impegnate a conciliare la vita familiare con quella professionale.

Mantenersi sane e attive è importante per riuscire a portare a compimento tutti gli obiettivi che ci si prefigge quotidianamente e per vivere più a lungo. In occasione della Festa della Donna che commemora il ruolo della donna nella società, abbiamo stilato un decalogo di regole da seguire indirizzato alle donne che ci tengono al proprio stato di salute e che amano mantenersi giovani e attive.

Ecco il decalogo per la salute della donna e per diffondere uno stile di vita sano:

1) Mantenetevi attive: vietato impigrirsi. Sforzarsi ogni giorno di fare una camminata veloce. Piuttosto che usare sempre l’automobile optate per la bicicletta. Svolgete attività pratiche come il giardinaggio, il ballo, i lavori domestici ascoltando la musica. Anche altre attività ricreative e sportive possono essere utili e funzionali;

2) Fate attenzione al peso corporeo: calcolate il vostro Indice di Massa Corporea (IMC): peso in kg diviso per l’altezza in metri al quadrato. Se ottenete un valore compreso tra 18.5 e 24.9, e la vostra circonferenza vita misura un cm sopra l’ombelico è al di sotto di 80 cm, vi potete considerare “normopeso”;

3) Fate il pieno di vitamina D: per mantenere una buona struttura ossea, consumate alimenti ricchi di calcio, di vitamina D. L’esposizione moderata al sole vi consente di fare il pieno di vitamina D. Sì a passeggiate all’aria aperta nella pausa pranzo;

4) Consumate regolarmente frutta e verdura: frutta e verdura hanno un basso apporto calorico. Sono ricche di acqua e fonte di fibre preziose. Insieme ai legumi, rappresentano un’importante riserva di vitamine e minerali. Di notevole importanza è anche il consumo di frutta secca e di semi oleosi;

5) Limitate il consumo di carne rossa e insaccati: per la prevenzione dei tumori bisogna ridurre il consumo di carne rossa (manzo, maiale, agnello) e eliminare dalla lista della spesa salumi, insaccati ed altre carni lavorate;

6) Massima attenzione ai tipi di grassi negli alimenti: i grassi sono importanti nella dieta. Tutti sono uguali sul piano dell'apporto calorico, ma la diversa qualità degli acidi grassi che li compongono può avere effetti importanti sullo stato di nutrizione e di salute;

7) Bevete due litri di acqua al giorno: assecondate il senso di sete. Il vostro organismo necessita di molta idratazione per prevenire le infezioni urinarie come la cistite e per mantenere la pelle sana;

8) Informatevi su ciò che acquistate: leggete accuratamente la lista degli ingredienti e la tabella nutrizionale di un’etichetta alimentare;

9) No a cibi zuccherati e bibite gassate: evitate gli alimenti ad alta densità energetica. Sono i cibi che contengono un elevato apporto di calorie, grassi e zuccheri. Ne sono esempio le merendine, le patatine, gli snack dolci e salati, le bevande gassate e zuccherate;

10) Al bando l’alcol: evitare il consumo di bevande alcoliche soprattutto se si è in gravidanza. Consumarne in piccole quantità solo occasionalmente. Si consiglia di non superare un bicchiere di vino rosso o a una birra piccola.

Tags

Commenti

Commenta anche tu