9 marzo 2019: Barbie diventa sessantenne

 9 marzo 2019: Barbie diventa sessantenne
Inside Over
9 Marzo Mar 2019 09 marzo 2019

Barbie, la bambola più famosa e glamour al mondo, nel 2019 spegne le sue prime sessanta candeline senza perdere smalto e fascino

Un anno ricco di compleanni questo 2019, che vede il 9 marzo come data celebrativa dei primi sessantanni della bambola più nota e amata al mondo: Barbie. La bionda fanciulla dagli occhi chiari e dal sorriso smagliante sembra non perdere smalto e fascino, ma riesce a rinnovarsi di decade in decade, non solo con bambole celebrative realizzate per onorare le figure femminili più importanti, sia del passato che attuali, ma anche figure femmini con ruoli sociali e lavorativi al passo con i tempi.

Sempre più emancipazione sociale, parità e diritti nel curriculum della neo sessantenne, un messaggio importante per le acquirenti di Barbie: le giovani bambine. Una figura non solo bella e fashion ma che lotta per concretizzare i propri sogni, senza rinunciare al lavoro, alla carriera e al proprio benessere.

Per incoraggiare le più piccole a seguire i propri sogni la Mattel, azienda produttrice di Barbie, ha introdotto una serie di bambole commemorative con ruoli sociali e lavorativi al passo con i tempi quali: astronauta, giornalista TV, canditata politica, atleta, pilota e vigile del fuoco. Quale occasione migliore se non il sessantesimo compleanno e l'evento Barbie Career 60th Anniversary per presentarle.

E pensare che la bambola era nata per caso da un'idea di Ruth Handler che sugggerì al marito l'introduzione di un prodotto a cui conferire ruoli e compiti. L'uomo, cofondatore della Mattel, non rimase particolarmente colpito ma la concorrenza con un gioco tedesco simile lo spinse a ideare Barbie.

Ruth, con il supporto dell'ingegnere Jack Ryan, creò la prima bambola con costume da bagno zebrato e capelli neri legati in una lunga coda, che venne immessa sul mercato proprio il 9 marzo 1959. Ispiratrice involontaria del progetto fu la figlia Barbara osservata dalla madre mentre giocava con bambole di carta, intenta a conferire loro ruoli e lavori del quotidiano. Barbie, che prende il nome dalla bambina, è ancora oggi uno dei giochi più amati, famosi e venduti al mondo divenuto un'icona di stile con tanto di amici e accessori.

Tags

Commenti

Commenta anche tu