Tenta di rapinare due minorenni, ma loro lo disarmano e lo fanno arrestare

Tenta di rapinare due minorenni, ma loro lo disarmano e lo fanno arrestare
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Marzo Mar 2019 12 giorni fa

L’episodio è accaduto nelle vicinanze della stazione ferroviaria Eav di Pompei, in provincia di Napoli. Un 18enne ha aggredito due ragazzini più piccoli di lui, provando a rubare loro i telefonini e i soldi, ma ha avuto la peggio

Non immaginava minimamente che due minorenni sarebbero stati capaci di disarmarlo e di farlo arrestare. L’episodio è accaduto nelle vicinanze della stazione ferroviaria Eav di Pompei, in provincia di Napoli. Un 18enne ha aggredito due ragazzini più piccoli di lui, provando a rubare loro i telefonini e i soldi, ma ha avuto la peggio.

“Datemi i soldi egli smatphone e non vi succederà nulla”, la minaccia del rapinatore con un coltello puntato contro i minorenni. I due studenti, però, non si sono fatti intimorire dall’arma e hanno bloccato il 18enne, disarmandolo e mettendolo in fuga dopo una violenta colluttazione.

A quel punto i ragazzi si sono recati al pronto soccorso del vicino ospedale per farsi curare, dato che nel corso della zuffa avevano riportato una frattura alle ossa nasali e ferite superficiali alle braccia e alle gambe. Dal pronto soccorso è partita la segnalazione ai carabinieri, che sono presto arrivati al rapinatore anche grazie alle immagini del circuito di sorveglianza installato nella stazione.

Il ladro, originario di Castellammare di Stabia, è stato raggiunto dai militari e arrestato. Si trova ora ai domiciliari: dovrà rispondere di tentata rapina aggravata, lesioni personali e porto illegale di arma bianca.

Tags

Commenti

Commenta anche tu