Choc anafilattico dopo il sesso orale: donna in ospedale

Choc anafilattico dopo il sesso orale: donna in ospedale
Inside Over
12 Marzo Mar 2019 12 marzo 2019

Una donna ha avuto una severa reazione allergica dopo aver praticato sesso orale al suo fidanzato: un caso non così raro come si possa pensare

Una donna spagnola di Alicante è stata investita da una fortissima reazione allergica dopo aver praticato del sesso orale al compagno, una situazione che le ha prodotto un vero e proprio choc anafilattico. La fellatio, conclusasi con l'ingestione dello sperma del compagno, le ha provocato una serie di reazioni violente quali rigurgito, vomito e difficoltà respirartorie. Proprio queste ultime hanno spinto la coppia a raggiungere l'ospedale più vicino, dove la giovane è stata ricoverata d'urgenza, quindi sottoposta a tutte le visite e gli accertamenti. Dopo aver confermato una forte allergia alla penicillina, la ragazza ha escluso di averla assunta, ripercorrendo con lo staff medico tutte le azioni della giornata giungendo fino all'atto sessuale.

Anche il fidanzato è stato sottoposto a una serie di domande dalle quali è emerso che, quattro ore prima della fellatio, aveva assunto un antibiotico a base di amoxicillina-acido clavulanico, necessario per curare un'infezione all'orecchio. La pratica sessuale, conclusasi con l'ingestione del liquido seminale, ha quindi scatenato la reazione di cui è stata vittima la giovane. Un caso davvero unico nel suo genere, tanto da spingere il medico Susana Almenara a stilare una relazione-articolo per il BMJ Journals, un report importante utile a informare chi soffre questo di genere di allergie così da utilizzare il preservativo come precauzione.

Forse il primo caso di questo tipo, che ha costretto la vittima a trascorrere un'intera settimana in ospedale sottoposta a rimedi a base di dosi di adrenalina, steroidi e salbutamolo. Il medico ha anche sottolineato la poca informazione in merito ai rischi legati alla sensibilità nei confronti della penicillina, quindi alle conseguenze dirette che portano alla reazione allergica e allo choc anafilattico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu