Il pisolino pomeridiano fa bene alla salute

Il pisolino pomeridiano fa bene alla salute
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Marzo Mar 2019 10 giorni fa

Alcuni scienziati hanno scoperto l'utilità del pisolino pomeridiano: un'ora di sonno è molto efficace nell'abbassare la pressione sanguigna e nel proteggere l'organismo da alcune malattie

Per molte persone il pisolino pomeridiano è un toccasana per ricaricare le energie e affrontare al meglio la seconda parte della giornata. Oggi, oltre a questo dato, se ne aggiunge un altro più scientifico e significativo per la salute: uno studio recente condotto in Grecia, infatti, ha evidenziato che il sonnellino fatto durante le primissime ore del pomeriggio aiuta l'organismo ad abbassare la pressione sanguigna.

Lo studio è stato condotto dai medici dell'Asklepieion General Hospital di Voula e ha preso in considerazione solo persone con ipertensione. Nello specifico, sono stati analizzati i dati di 212 persone, con una media di 62 anni, alle quali è stato chiesto di indossare un misuratore di pressione sanguigna per 24 ore. Una volta concluso il test, si è notato come chi ha fatto il pisolino pomeridiano di un'ora al giorno ha avuto un calo medio di 3mm Hg nella pressione rispetto al gruppo di controllo. Dunque, gli scienziati hanno potuto dedurre che il sonnellino pomeridiano aiuta ad abbassare la pressione e, di conseguenza, a proteggere da malattie mardiache e ictus.

Secondo il dottor Manolis Kallistratos, coautore dello studio: "Il sonno di mezzogiorno sembra abbassare i livelli di pressione sanguigna alla stessa intensità di altri cambiamenti dello stile di vita: per esempio, la riduzione di sale e alcol può abbassare i livelli di pressione sanguigna da 3 a 5 mm Hg. Sulla base delle nostre scoperte, se qualcuno ha il lusso di fare un pisolino durante il giorno, potrebbe anche avere benefici per l'ipertensione." Inoltre, Kallistratos ha detto che, con una terapia a basso dosaggio di farmaci, i livelli si abbassano mediamente di 5-7 mm Hg. Come per molte altre scoperte, anche per questa occorreranno ulteriori prove per convalidare i risultati ottenuti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu