Floris ride davanti a Di Maio e sui social lo insultano

Floris ride davanti a Di Maio e sui social lo insultano
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Marzo Mar 2019 13 marzo 2019

Scintille in studio a Di Martedì. Ospite nel salotto di Giovanni Floris c'è il vicepremier Luigi Di Maio. Una risata scatena la reazione degli ultras grillini

Scintille in studio a Di Martedì. Ospite nel salotto di Giovanni Floris c'è il vicepremier Luigi Di Maio. Nel corso dell'intervista si apre il dibattito sulla Tav. Il governo come è noto nelle ultime settimane è schiacciato sotto il peso delle tensioni tra M5s e Lega che sulla Torino-Lione la pensano esattamente in modo opposto. E così davanti alle telecamere di La7, il conduttore incalza il grillino proprio sulle grandi opere e sul veto sull'Alta Velocità. E per farlo, Floris usa alcune dichiarazioni del neo-segretario del Pd, Luca Zingaretti. Così Floris manda in onda una clip brevissima in cui il dem fa una battuta sul governo affermando che gli "esponenti dell'esecutivo sono intrappolati in un tunnel". Al ritorno in studio, il conduttore sorride. Di Maio invece resta gelido attendendo il suo turno per poter rispondere. Ma sui social quella risata di Floris non è passata inosservata e così è partito un vero e proprio "linciaggio" da parte degli ultra grillini sul conduttore. Commenti feroci e anche insulti. "Che figura di m... povero #Floris si diverte con la "barzelletta" di #Zingaretti, panico nel pubblico e ride solo lui, questo si che è stato divertente", scrive uno degli utenti. E in pochi istanti la clip è diventata virale sul web...

Commenti

Commenta anche tu