Richiedenti asilo sfruttati dai "caporali": due arrestati a Roma

Richiedenti asilo sfruttati dai caporali: due arrestati a Roma
Inside Over
13 Marzo Mar 2019 13 marzo 2019

I due "caporali" sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo nel mercato di Cocciano a Frascati.

Due giovani richiedenti asilo, un ghanese ed un malese, sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo nel mercato di Cocciano a Frascati mentre distribuivano volantini. I militari, impiegati in una specifica operazione di contrasto al caporalato nel settore del volantinaggio, hanno da subito notato i due richiedenti asilo mentre ritiravano materiale pubblicitario da un furgone.

Dai controlli eseguiti dai carabinieri, i due sono risultati privi di qualsiasi contratto di lavoro. La paga pattuita con i caporali era stata fissata in 1 euro ogni 150 volantini distribuiti. Per questo motivo sono scattate le manette ai polsi dei due "caporali", un cittadino tedesco di 46 anni, incensurato, residente a Guidonia Montecelio ed un 49enne nigeriano, titolare di permesso di soggiorno e già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati. Entrambi nullafacenti per il fisco.

Secondo le testimonianze dei due giovani, i caporali li avevano contattati tramite un programma di messaggistica. Successivamente prelevati alla fermata metro Anagnina e infine accompagnati al mercato di Frascati. Qui avrebbero distribuito volantini per pochi spiccioli.

Il nigeriano ed il tedesco sono stati quindi fermati e portati in caserma a disposizione dell'autorità giudiziaria. Per i due è previsto il rito per direttissima.

Tags

Commenti

Commenta anche tu