Roma, sgomberato rudere occupato: c'è un malato di tubercolosi tra gli sfollati

Roma, sgomberato rudere occupato: c'è un malato di tubercolosi tra gli sfollati
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Marzo Mar 2019 9 giorni fa

Le forze dell'ordine hanno sgomberato, nella capitale, il complesso dell'ex Miralanza, una struttura occupata illegalmente da tempo

Sono terminate le operazioni di sgombero del complesso dell'ex Miralanza, struttura da tempo occupata abusivamente e con gravi problemi strutturali e di igiene, in zona Ostiense, a Roma.

L'intervento, effettuato a seguito di decreto di sequestro emesso dell'autorità giudiziaria, ha visto impegnate Polizia di Stato e Polizia locale di Roma Capitale che hanno provveduto a far uscire circa trenta persone, tutte straniere, dal rudere pericolante, pieno zeppo di topi e rifiuti di ogni gere.

Gli "inquilini" sono stati fotosegnalati dagli uomini in divisa e accompagnati all'Ufficio Immigrazione per gli ulteriori accertamenti.

Una persona con seri problemi di salute è stata condotta presso l'ospedale San Camillo per ricevere le cure del caso: a seguito delle analisi cliniche, è stato riscontrato che il romeno 65enne - scappato peraltro tre mesi fa dallo Spallanzani, come scrive Il Messaggero - è malato di tubercolosi, oltre ad avere a carico precedenti penali per riduzione in schiavitù.

Si sta ora valutando la profilassi per gli altri occupanti che sono venuti a contatto con l'uomo dell'Est Europa: il rischio contagio c'è e, dunque, l'allarme è scattato immediato.

Sul posto è intervenuta anche la sala operativa sociale del Comune per la verifica delle necessità di alloggi di emergenza. Le operazioni di sgombero, secondo quanto riferito dalla questura, non hanno fatto riscontrare criticità dal punto di vista dell'ordine pubblico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu