Agorà, fuorionda imbarazzante dell'inviata: "Volevo faje vede' er bordello..."

Agorà, fuorionda imbarazzante dell'inviata: Volevo faje vede' er bordello...
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Marzo Mar 2019 10 giorni fa

Laura Tangherlini, inviata a Stoccolma, si è lasciata andare ad alcune considerazioni con il microfono ancora aperto. E non è la prima volta

Fuorionda imbarazzante ad Agorà, su Raitre. La giornalista Laura Tangherlini, inviata a Stoccolma al corteo ecologista guidato dalla giovane Greta Thunberg, è in collegamento in diretta.

Concluso il suo intervento, credendo di avere il microfono chiuso, la giornalista si è lasciata andare ad alcune considerazioni: "Io volevo faje vede' er bordello". E ancora: "No, perché a un certo punto quando le ho fatto vede' er cane, s'è messa a ride...".

La conduttrice Serena Bortone, in studio, è stata presa in contropiede ed è andata nel panico: "Perdonami, è tutto in diretta. Usciamo, usciamo...", ha affermato rivolgendosi alla regia per far chiudere il collegamento con l'inviata.

Questa però non è la prima volta. Qualche anno fa, come ricorda Libero, la Tangherlini era stata protagonista di un altro fuorionda imbarazzante. "Me so rotta er...", aveva esclamato pensando di non essere in onda.

Tags

Commenti

Commenta anche tu